Juventus News

Juve, Allegri: “Se avessimo preso il terzo gol ci saremmo disintegrati”

Allegri

La Juventus trova la prima vittoria in campionato contro lo Spezia, tre punti arrivati non senza soffrire come ha sottolineato il tecnico bianconero Massimiliano Allegri ai microfoni di JTV: “Sono contento per come i ragazzi hanno interpretato la gara. Abbiamo fatto buone cose, poi al primo tiro abbiamo preso gol e in questo periodo è complicato reagire. Dobbiamo migliorare molto pur avendo creato molto questa sera, ma siamo rimasti lucidi. Chi è entrato ha fatto bene e questo deve essere lo spirito di questo gruppo, poi ovviamente bisogna gestire meglio la palla e allontanare un po’ di tensione e pressione. Dopo queste prime quattro partite in cui hai subito delle rimonte dopo delle buone gare, anche stasera dopo il nostro vantaggio sono arrivati due gol loro e siamo stati fortunati a non subire il 3-1 che ci avrebbe disintegrato”.

Chiesa deve migliorare

Stasera mi tengo stretto il risultato e poi penseremo alla Sampdoria, una squadra che ha qualità tecniche e individuali, contro cui dobbiamo cercare la prima vittoria in casa. È un giocatore che nessuno discute, poi deve migliorare in alcune situazioni perché anche stasera ha perso qualche palla cercando troppo il dribbling anziché passare. così si sprecano energie che poi tornano utili nel corso della gara. Rabiot deve entrare più cattivo e andare a fare gol e non esiste che non vada al tiro giusto. McKennie ha avuto quattro occasioni per fare gol. Serve una cattiveria giusta anche quando si ha la palla perché gli avversari devono capire che quando si arriva davanti all’area rischiano di prendere gol”.

LEGGI ANCHE: Sampdoria, D’Aversa: “Spalletti? Sta facendo un grandissimo lavoro. Punti deboli Napoli? Non ne ha. Su Thorsby…”

 

Se vuoi sapere di più sul Napoli tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com