Napoli Napoli OF News

Repubblica – De Laurentiis ha telefonato Koulibaly dopo Firenze: ecco cosa gli ha detto

De Laurentiis

DE LAURENTIIS KOULIBALY FIRENZE – Una brutta pagina di calcio si è scritta allo stadio Franchi di Firenze. Koulibaly, vittima di insulti razzisti, ha reagito e denunciato pubblicamente quanto accaduto al termine di Fiorentina-Napoli. Tanta solidarietà al difensore senegalese e ai due azzurri Anguissa e Osimhen, anche loro oggetto di cori discriminatori. Anche Aurelio De Laurentiis ha voluto mostrare il proprio sostegno attraverso una telefonata al suo vice capitano. Lo racconta Repubblica.

LEGGI ANCHE: Insulti Koulibaly, Cds: identificato un ragazzo ma serve un riscontro. Napoli pronto a una mossa estrema

De Laurentiis ha telefonato Koulibaly dopo Firenze

“Scimmia di mer*a!”, qualcuno ha urlato questa frase a Koulibaly dagli spalti del Franchi. Il centrale del Napoli si è avvicinato e ha risposto: “Hai detto scimmia a me? Vieni qui a dirmelo, vieni qui a dirmelo!”. Non è la prima volta che l’azzurro sia vittima di questi vergognosi episodi di razzismo. È successo qualche anno fa a Roma, in una partita contro la Lazio, e poi allo stadio San Siro dove fu proprio l’allora capitano Icardi a consolare il collega. Non sono bastate le condanne pubbliche, le multe e neppure gesti simbolici come quando i tifosi partenopei si presentarono allo stadio con una maschera con il volto di Koulibaly. “Non deve esserci mai più spazio per le discriminazioni” ha detto De Laurentiis al calciatore senegalese in una telefonata dopo Firenze. Ora Kalidou pretende giustizia e anche il Napoli è pronto a una mossa estrema: se dovesse accadere un episodio del genere durante la partita, il club non esclude di fermarsi a gara in corso.

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com