Interviste Napoli OF News

Il sindaco Nardella torna sulla vicenda Koulibaly: “Ogni domenica episodi di razzismo inaccettabili”

Koulibaly

SINDACO NARDELLA KOULIBALY – “Chi è responsabile dei cori non deve andare più allo stadio” ha detto il sindaco di Firenze, Dario Nardella, che a margine della visita allo stabilimento Hitachi di Napoli è tornato sui cori razzisti di domenica allo stadio Franchi ai danni di Koulibaly, Osimhen e Anguissa. In particolare è stato perso di mira il difensore senegalese: “Se lo incontrassi lo abbraccerei”, ha aggiunto il Primo cittadino del capoluogo toscano.

Il sindaco Nardella torna sulla vicenda Koulibaly: “Ogni domenica episodi di razzismo inaccettabili”

Dario Nardella aveva già espresso il proprio rammarico e chiesto scusa a nome della città dopo quanto accaduto al Franchi. L’ha ribadito ancora una volta quest’oggi a Napoli, aggiungendo: “Ma soprattutto tutto il governo di tutto il calcio italiano dovrebbe chiedere scusa e deve passare dalle parole ai fatti: le condanne del post partita non servono a niente. Chi è responsabile dei cori non deve andare più allo stadio”.

“Ogni domenica assistiamo ad episodi di razzismo inaccettabili – ha detto ancora il sindaco fiorentino – ed io mi vergogno a far vedere certe cose a mio figlio. Spendiamo tanti soldi per campagne contro i razzismo ed ogni domenica negli stadi assistiamo ancora a cori razzisti. E questo non vale solo per Firenze: la stessa Fiorentina è stata vittima di cori razzisti”. Nardella, poi, ha riferito di non essere d’accordo sul punire un’intera curva per colpa di una minoranza: “Le misure devono valere per tutti e riguardare i singoli responsabili e non per un settore dello stadio”.

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com