Napoli OF News

Emiliano Sala, condannato per negligenza l’organizzatore del volo che vide coinvolto l’attaccante tragicamente scomparso

L'omaggio a Emiliano Sala

Oltre due anni dalla sua scomparsa. Ora un verdetto: l’imprenditore che aveva organizzato il volo aereo sul quale è morto Emiliano Sala è stato condannato per negligenza, per aver messo in pericolo la sicurezza del velivolo, un Piper Blu, schiantatosi al suolo nel gennaio 2019, uccidendo anche il pilota. David Henderson, 67 anni, è stato giudicato oggi colpevole dalla giuria della Cardiff Crown Court.

Emiliano Sala, condannato per negligenza l’organizzatore del volo che vide coinvolto l’attaccante tragicamente scomparso

Henderson aveva ammesso, dopo una serie di incontri, di aver autorizzato il volo nonostante fosse a conoscenza del fatto che il pilota incaricato, David Ibbotson, non fosse in possesso dell’esperienza, ma soprattutto delle necessarie autorizzazioni per il trasporto aereo di civili. Il velivolo fu individuato il 4 febbraio 2019, ma nella carlinga c’era solo il cadavere del calciatore, mentre la salma del pilota non è mai stata ritrovata. David Henderson conoscerà solo il 12 novembre l’entità della pena che dovrà scontare dopo le accuse per la morte dello sfortunato attaccante prematuramente scomparso a 29 anni.

Maradona ricorda Sala: “Molti speravamo nel miracolo: per sempre, Emiliano!”

Emiliano Sala, i risultati dell’autopsia: ferite mortali a testa e tronco

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com