Napoli Napoli OF News

Ammutinamento, CdM: tentata aggressione di Allan. Ieri, la testimonianza di Edo De Laurentiis

Edo De Laurentiis

La questione ammutinamento del 5 novembre 2019 torna all’attenzione. L’edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno si sofferma su quanto riportato da Edo De Laurentiis, come testimone. Il vice ha ribadito la linea del Napoli. Di seguito, tutti i dettagli.

Ammutinamento, CdM: tentata aggressione di Allan. Ieri, la testimonianza di Edo De Laurentiis

“Ha confermato la tentata aggressione subita da Allan nei minuti concitati all’interno dello spogliatoio. Allan non era neanche in panchina, stava recuperando da un infortunio ma Edoardo De Laurentiis ha ribadito la linea del Napoli, per cui il giocatore era convocato e doveva, come tutta la squadra, andare in ritiro”.

Ecco cosa chiede il club azzurro: “Il Napoli nella sede del Collegio Arbitrale chiede il 50 per cento di una mensilità (intorno agli 80 mila euro) e gli avvocati Pilla e Ninno, che rappresentano Allan, puntano sul certificato medico del dottor Canonico che gli aveva prescritto due settimane di riposo per un trauma distorsivo al ginocchio destro. Il lodo è atteso nell’arco di dieci-quindici giorni”.

LEGGI ANCHE: Mertens, nessun rinnovo all’orizzonte: il Napoli non eserciterà opzione! Insigne, distanza tra le parti: in attesa di segnali concreti

Situazione Covid-19 in casa Napoli

Bussa alla porta di casa Napoli il Covid-19, ieri, si è appresa la positività di Diego Demme. Il gruppo squadra oggi seguirà tutte le indicazioni previste dai protocolli sanitari e proseguirà nel programma degli allenamenti. In seguito, gli azzurri avranno due giorni e mezzo di riposo, concessi da Luciano Spalletti. La ripresa è fissata martedì pomeriggio.

LEGGI ANCHE: Dalla Serie B – Federico Gatti cattura l’attenzione di Napoli, Juve e Atalanta. Da lontano, osserva la Premier

Emiliana Gervetti

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com