Interviste Napoli OF News

Koulibaly: “Spalletti un cowboy, ha detto una cosa appena arrivato! Osimhen? Aiutato molto da Gattuso”

INTERVISTA KOULIBALY – La prima cosa che ci ha detto Spalletti è che voleva cercare il problema di questa squadra, perché non è normale che non abbiamo ancora vinto. Questo ci ha fatto scattare qualcosa in testa”. Queste le parole di Kalidou Koulibaly a Diletta Leotta per l’intervista ai microfoni di Dazn, dove il difensore azzurro ha raccontato un retroscena di inizio stagione che riguarda l’allenatore toscano.

LEGGI ANCHE: Koulibaly: “Napoli mi ha dato sempre tutto! Razzismo? Chiellini era dispiaciuto, devo ringraziare Irrati”

Koulibaly: “Spalletti un cowboy, ha detto una cosa appena arrivato! Osimhen? Aiutato molto da Gattuso”

“La cosa più bella è che ha avuto l’umiltà di dire che il lavoro di Gattuso è stato buonissimo”, ha dichiarato il calciatore. “Non è qui per cambiare ciò che ha fatto Gattuso, ma per dare qualcosa in più. Mi chiama Comandante perché dice che sono un leader. I miei compagni dicono che tutti gli allenatori sono mio papà perché mi fanno giocare sempre, per questo chiamo così anche Spalletti. Se fossi il regista di un film western a Spalletti farei fare il cowboy per questo atteggiamento di uno un po’ misterioso, che cerca sempre giustizia”.

L’allenatore azzurro sta aiutando molto la squadra e questo è evidente in alcuni calciatori, come Osimhen: “Nessuno si aspettava che sarebbe arrivato al livello di oggi. Spalletti lo ha molto caricato”. Poi aggiunge: “Ma ad aiutarlo tanto è stato anche Gattuso. Poi Spalletti ha completato l’opera aiutandolo tantissimo, questa combinazione dà i suoi frutti oggi”.

(Fonte: Il Mattino)

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com