Altre squadre Napoli OF News

Chelsea, Lukaku: “Mi scuso coi tifosi dell’Inter. Tornerò a Milano”. Tuchel non ci sta: “Parole infelici”

Lukaku inter

A Sky Romelu Lukaku ammette che l’addio alla squadra nerazzurra, la scorsa estate, non è stata delle più eleganti. E rivela che l’ambiente londinese non è proprio come si aspettava. Intanto il suo allenatore…

Chelsea, Lukaku: “Mi scuso coi tifosi dell’Inter. Tornerò a Milano”. Tuchel non ci sta: “Parole infelici”

Il centravanti si rivolge subito ai supporter nerazzurri “perché penso che la maniera in cui me ne sono andato sarebbe dovuta essere diversa. Io dovevo parlare prima con voi, perché le cose che voi avete fatto per me, per la mia famiglia, per mia madre, per mio figlio, sono cose che rimangono per me nella vita. Io spero davvero nel profondo del mio cuore di tornare all’Inter, non alla fine della mia carriera, ma a un livello ancora buono per sperare di vincere di più”. E continua: “Fisicamente sto bene, ancora meglio di prima. Dopo due anni in Italia, in cui ho lavorato tantissimo all’Inter con preparatori e nutrizionista, fisicamente sto bene. Non sono però contento della situazione, questo è normale. Penso che il mister abbia scelto di giocare con un altro modulo, io devo solo non mollare e continuare a lavorare ed essere professionista. Non sono contento per la situazione, ma sono un lavoratore e non devo mollare”. Poi aggiunge: “Penso che tutto quello che è successo non doveva succedere così. Come ho lasciato l’Inter, come ho comunicato con i tifosi, questo mi dà fastidio perché non è il momento giusto adesso, ma anche quando sono andato via non era il momento giusto. Adesso penso che sia giusto parlare perché ho sempre detto che ho l’Inter nel cuore, tornerò a giocare di là, lo spero veramente. Sono innamorato dell’Italia, questo giustamente è il momento di parlare e di far sapere alla gente cosa è successo veramente senza parlare male delle persone perché io non sono così. È chiaro che in futuro, dovessi tornare in Italia, andrei all’Inter, mai alla Juve o al Milan. Oppure tornerei all’Anderlecht”. Le parole dell’attaccante non sono andate giù al suo tecnico al Chelsea, Thomas Tuchel: “L’intervista di Lukaku non mi piace e non ci aiuta, perché scatena voci di cui non avevamo bisogno. Bisogna capire perché ha detto queste cose e cosa c’è dietro, ma è molto semplice prendere dichiarazioni fuori dal contesto e fare titoli. Sono sorpreso anche perché qui non lo vedo infelice, anzi. Ne discuteremo, ma lo faremo all’interno dello spogliatoio. Se sei un giocatore così importante come Romelu, sei sempre sotto i riflettori: dovrebbe sapere che tipo reazioni provocano parole come queste. A maggior ragione in un periodo in cui non si vince con continuità”.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com