Napoli OF News Sampdoria

Sampdoria, D’Aversa: “Contro il Napoli oltre tutte le difficoltà. Guai a partire remissivi…”

Roberto D'Aversa

Il tecnico blucerchiato, reduce dal ko casalingo contro il Cagliari di Mazzarri, presenta la sfida del Maradona prevista domani alle 16:30 contro i partenopei di Spalletti.

Sampdoria, D’Aversa: “Contro il Napoli oltre tutte le difficoltà. Guai a partire remissivi…”

“Non possiamo farci abbattere dalle difficoltà, ma dobbiamo essere bravi a ragionare e andare oltre. Affrontiamo una squadra come il Napoli che in quelle stesse difficoltà ha ottenuto un risultato importante in casa della Juventus. Questo sta a significare che la differenza è nel modo in cui si interpretano le cose: guai, quindi, a partire remissivi o già battuti. Diamo qualcosa in più, trasformando le difficoltà in energie positive”. Così l’ex parmense Roberto D’Aversa, tecnico dei doriani, alla vigilia della trasferta di Napoli. “La preparazione di partite ravvicinate come queste è fatta per lo più davanti ai video – ammette il mister blucerchiato -. Chiaro che poi bisogna essere bravi a riportare quello che si vede anche in campo. Non bisogna piangersi addosso, ma ragionare su come fare un risultato positivo. Servirà una prestazione importante. Con il Cagliari è sfuggito un match-ball e dobbiamo essere bravi ad andarci a prendere qualcosa proprio in una partita difficile come quella di Napoli. Casi Covid, rinvii e calciomercato aperto? Non è facile tenere i giocatori focalizzati, ma quello che è importante è che ci sia uniformità da parte di chi deve prendere le decisioni, altrimenti il campionato rischia di essere falsato”. Sugli indisponibili e su Rincon, appena prelevato dal Torino. “Con Tomás ho parlato stamattina e mi ha dato la sua disponibilità anche a partire dall’inizio ma dobbiamo fare delle valutazioni e vedere come stanno gli altri. Mettere in campo un giocatore con un solo allenamento non è l’ideale ma nell’emergenza potrebbe essere un’opzione. Ci dobbiamo adattare. Avremo solo 5 difensori ma non dobbiamo piangerci addosso: volgiamo fare un risultato positivo, avremo certamente undici giocatori che possono fare bene.”

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com