Empoli Napoli OF News

Clamoroso al “Castellani”: esce Mertens, affonda il Napoli LE PAGELLE

Anguissa

Black out azzurro, l’Empoli completa una rimonta che ha dei contorni horror per il Napoli. Clamoroso dunque al Castellani, dove la squadra di Spalletti crolla in meno di dieci minuti e si allontana definitivamente dal sogno, a questo punto, mai concretamente coltivato. Al 44′ la sblocca il “solito” Mertens, a inizio ripresa capitan Insigne firma un meritato raddoppio. Nei padroni di casa entra Henderson e la riapre all’80’, Pinamonti fa 2-2 sulla topica di Meret e poi completa la rimonta con una doppietta a tre minuti dal termine. Napoli ko, prima vittoria per l’Empoli nel 2022, che non vinceva da dicembre, guarda caso proprio contro i partenopei.

Clamoroso al “Castellani”: esce Mertens, affonda il Napoli LE PAGELLE

Un brutto risveglio, il Napoli esce con le ossa rotte dallo stadio di Empoli. Il tempo dei rimpianti in casa azzurra è appena cominciato. Succede di tutto al Castellani, soprattutto nella ripresa, dove sono stati segnati ben quattro gol. Il Napoli fino a dieci minuti dal triplice fischio è in doppio vantaggio, grazie ai gol di Ciro Mertens e Insigne (che raggiunge Hamsik a 121 gol). Il neo-entrato Henderson accorcia le distanze su errore di un disastroso Malcuit, il Napoli va in difficoltà e subisce la pressione dell’Empoli, che ci crede davvero. All’83’ Meret si addormenta, fino all’arrivo di Pinamonti che gli soffia il pallone e pareggia. Lo stesso attaccante di proprietà dell’Inter segna il definitivo 3-2 dopo quattro minuti grazie a una sontuosa ripartenza dell’altro nuovo entrato Bajrami. Napoli beffato e sogno scudetto sfumato. Stavolta definitivamente.

TOP

MERTENS 7.5: sempre più amuleto del Napoli. Conferma a pieni voti il suo momento straripante. Stavolta da titolare. E quando esce, affonda il Napoli.

INSIGNE 7: esce a cinque minuti (in verità undici) dal termine e si prende, anch’egli, una meritata standing ovation dal suo pubblico presente nella trasferta toscana. Il gol del raddoppio con il piede “sordo” è davvero bello (e gli fa raggiungere Marek Hamsik nell’olimpo dei bomber azzuri), anche se i suoi compagni sperperano tutto. Uno dei pochi a far valere la propria qualità intrinseca.

HENDERSON 7: entra lui e l’Empoli gioca con più convinzione. Riapre un match che sembrava già segnato, Pinamonti completa la rimonta.

VITI 7: si immola con mestiere, una delle rivelazioni del gruppo Andreazzoli. Gioca con fare da veterano, le big già hanno alzato le antenne sul ragazzo.

PINAMONTI 7.5: è sempre sul pezzo. Sacrificio e abnegazione, grandissima stagione, la sua. Doppietta che vale oro per l’Empoli e fa crollare ogni speranza agli avversari.

FLOP

MALCUIT 3: un incubo: finisce spesso per perdersi tra abulia e interventi mossi dal nervosismo, che fanno fare brutte figure anche ai compagni. Occorrerà riflettere davvero sul bacino d’utenza di terzini all’altezza di Di Lorenzo…

MERET 3.5: aveva cominciato bene, con attenzione e discreto piglio. Ha sul groppone il pari: giochicchia troppo col pallone tra i piedi e subisce il pressing di Pinamonti che, di rimpallo, trova il pareggio. Un disastro.Recidivo, per altro, perché aveva già rischiato nel primo tempo con Verre.

 

Empoli (4-3-1-2) – Vicario 6, Stojanovic 6, Viti 7, Luperto 6, Parisi 6.5 (61′ Cacace 6.5), Zurkowski 6, Asllani 6.5 (70′ Stulac 6), Bandinelli 6 (61′ Henderson L. 7), Verre 6 (66′ Bajrami 6.5), Cutrone 6 (66′ Di Francesco F. 6.5), Pinamonti 7.5. ALL.: Andreazzoli 7

Napoli (4-2-3-1) – Meret 3.5, Zanoli 5.5 (46′ Malcuit 3), Rrahmani 5, Juan Jesus 5.5, Mario Rui 5.5, Zambo Anguissa 5, Fabian Ruiz 5, Lozano 6.5 (68′ Zielinski 5.5), Mertens 7.5 (77′ Politano 5), Insigne 7 (85′ Ounas NG), Osimhen 6. ALL.: Spalletti 5

 

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com