Cagliari Napoli OF News SOCIAL

Cagliari, Mazzarri licenziato e non esonerato. I motivi

Walter Mazzarri

L’ex tecnico del Napoli non sarebbe stato esonerato, anzi. Stando alle indiscrezioni rilasciate dal quotidiano isolano l’Unione Sarda, infatti, Walter Mazzarri sarebbe stato licenziato dal Cagliari “per giusta causa”. La differenza principale, se si trattasse di licenziamento, sarebbe che il Cagliari non sarebbe costretto a corrispondere l’ingaggio all’allenatore fino al 2024. I motivi della decisione del club sardo sarebbero di natura etica.

LEGGI ANCHE: Ufficiale: Agostini è il nuovo allenatore del Cagliari

Cagliari, Mazzarri licenziato e non esonerato. I motivi

Una lite, alla base di questo licenziamento. Secondo il quotidiano sardo, infatti, Mazzarri avrebbe insultato il presidente Giulini e la sua squadra, e potrebbero esserci le premesse per un braccio di ferro legale per chiarire se e quanto le eventuali offese possano essere state lanciate in un momento di fisiologico conflitto nel quadro di un momento così difficile come quello che sta attraversando il Cagliari. Oppure se hanno superato le normali dinamiche di diversità di vedute e quindi sono state ritenute talmente gravi da convincere il club a optare per questa soluzione.

Secondo l’Ansa, che cita fonti vicino alla presidenza, è in corso in questo momento un provvedimento di sospensione dall’incarico. Se quest’indiscrezione dovesse essere confermata, probabilmente le due parti finiranno in Tribunale come successo in passato (nel 2012) tra l’allora patron dei sardi Massimo Cellino e Davide Ballardini.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti aggiornato con www.gonfialarete.com