Napoli Napoli OF SOCIAL

Napoli, il club può scrivere sui social al posto di Osimhen? Il diretto interessato smentisce

Osimhen

Nelle quarantacinque pagine di contratto, c’è anche questo: Victor Osimhen, al momento della firma, s’è impegnato a fornire le chiavi d’accesso dei propri profili social, cedendo al club il diritto di accedervi. Da quel giorno, nessun aspetto della vita pubblica del giocatore gli appartiene più: qualunque dichiarazione deve essere approvata dal club, ma il Napoli ha anche il diritto di aprire profili o siti a nome di Osimhen. E ovviamente di prendersene i ricavi, se mai ce ne fossero, scriveva Repubblica ieri. Cosa smentita dal diretto interessato pochi minuti fa, proprio sui social…

Napoli, il club può scrivere sui social al posto dell’attaccante? Il diretto interessato smentisce

“Il Napoli ha le password di Osimhen: può scrivere sui social al posto suo. Il Napoli diventa così l’unica entità legittimata nell’incasso di qualsiasi somma dovuta al calciatore… e proveniente da qualunque fonte, compresa la nazionale della Nigeria.”

Una secca smentita che lascia perplessi. Com’è possibile che La Repubblica, quotidiano così storico ed autorevole, abbia potuto inventare una cosa del genere? La cosa davvero particolare è che la smentita del nigeriano è arrivata proprio a mezzo social, per l’esattezza su Twitter. Noi non cerchiamo colpevoli, ma badiamo ai fatti sollevando solo l’opinione dei lettori. Lettori navigati che vedono oltre e difficilmente si lasciano trarre in inganno…

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com