Napoli Napoli OF News

Negli Usa parità salariale tra la nazionale maschile e femminile, in Italia siamo appena al professionismo

CALCIO FEMMINILE – Mentre in Italia, dopo anni di battaglie, le calciatrici potranno maturare i contributi professionistici, dall’altra parte del mondo si parla di parità salariale tra nazionale femminile e maschile. Una svolta storica negli Usa, arrivata grazie alla collaborazione dell’intera Federazione.

Svolta storica negli Usa

Stesso compenso per donne e uomini, per tutte le competizioni, inclusa la Coppa del Mondo. Questa la notizia che arriva da Oltreoceano, riportata da Calcio&Finanza. La Federcalcio USA ha spiegato come i due accordi collettivi – in vigore fino al 2028 – prevedano la parità di retribuzione attraverso condizioni economiche identiche. Inoltre, è stato introdotto lo stesso meccanismo per compartecipazione delle entrate commerciali.

“Sono grato per l’impegno e la collaborazione della Nazionale maschile e femminile e sono incredibilmente orgoglioso del duro lavoro che ha portato a questo momento”, ha dichiarato il presidente Cindy Parlow Cone. Una condizione lontana anni luce da quella che si vede in Italia. Solo di recente le nostre calciatrici sono state, anzi, verranno riconosciute (ufficialmente) a breve come professioniste.

Nonostante le notevoli differenze tra calcio femminile e maschile, che ne scaturiscono i rapporti economici, ci sono voluti anni per concedere diritti alle donne che di fatto esercitano questa professione. Troppo tardi rispetto ai Paesi Spagna, Francia e Regno Unito. Non sono mancati gli ostacoli nel corso di questa riforma.

Negli Usa invece ci sarebbe stato un lavoro di immediata sinergia e collaborazione, per un traguardo ancora più ambizioso. “Ci auguriamo che questo possa risvegliare gli altri sulla necessità di questo tipo di cambiamento e ispirare la FIFA e altri in tutto il mondo a muoversi nella stessa direzione”. Queste le parole di Walker Zimmerman, membro del gruppo dirigente dello United States National Soccer Team Players Association.

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com