Interviste Lecce News

Lecce, Sticchi Damiani: “No a retrocessioni a tavolino o con play-out”

sticchi damiani lecce

LECCE STICCHI DAMIANI – Anche il presidente del Lecce, Saverio Sticchi Damiani, si è detto contrario al cambio delle regole a stagione in corso, attraverso le colonne della Gazzetta. In giornata si era dichiarato dello stesso parere anche il presidente del Torino, Urbano Cairo. Entrambi i presidenti si riferivano alla possibilità di introdurre play-off e play-out per terminare la stagione in corso, nel caso in cui non si riuscisse a riprendere i campionati.

Lecce, Sticchi Damiani: “No a retrocessioni a tavolino o con play-out”

“L’unico verdetto del campo che conosco è quello che arriva alla fine di tutte le partite. Fare direttamente un play-off o play-out dopo quattro mesi di stop assomiglia più a un sorteggio.
Fino a prova contraria le retrocessioni a tavolino, e nel caso in cui non si riprendesse a giocare si tratterebbe di retrocessioni a tavolino, ricorrono solo in casi in cui un club meriti di essere pesantemente punito per aver commesso, per esempio, un illecito sportivo. Trattare una pandemia allo stesso modo è aberrante. Retrocesso ‘per Covid’ e promosso ‘per Covid’ sono due concetti che si cerca di far passare come normali, ma che normali non sono”.

Luca Cerchione

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com