Napoli OF News

Il Mattino – Il Napoli spinge per non giocare a Barcellona, il club fa leva sulle decisioni del Governo

Barcellona-Napoli

BARCELLONA NAPOLILa situazione Covid in Catalogna preoccupa la SSC Napoli che spinge affinché la partita contro il Barcellona venga spostata altrove. In Spagna non è stato dichiarata ‘zona rossa’ ma le decisioni assunte dal Governo sono molto restrittive. Le spiagge sono state chiuse e c’è l’obbligo di indossare le mascherine anche nei luoghi all’aperto. Proprio su queste direttive – racconta Il Mattino – che De Laurentiis fa leva che propone di disputare il match in campo neutro: da Lisbona alla Germania (dove si giocheranno le fasi finali di rispettivamente Champions ed Europa League), oppure in Svizzera.

Napoli preoccupato per la situazione a Barcellona, chiesto di spostare la sede degli ottavi

“La paura, supportata dai dati preoccupanti che arrivano quotidianamente dalla Spagna è quella di esporre gli azzurri ad un rischio troppo elevato di contagio. Questo perché la squadra arriverà  nella giornata di venerdì a Barcellona, con allenatore e un giocatore dovrà  partecipare alla conferenza stampa della vigilia, trascorrerà  la notte in un hotel del centro cittadino, e poi si trasferirà  allo stadio nel tardo pomeriggio di sabato per la gara. Il rientro è previsto in ogni caso per sabato notte: direzione Lisbona in caso di qualificazione, direzione Napoli nel caso contrario”.

GDS – DE LAURENTIIS: “DA OSIMHEN NON ASPETTIAMOCI TUTTO E SUBITO! BARCELLONA? MI AUGURO NON ACCADA NULLA, ALTRIMENTI SCATENERÒ L’INFERNO”

COMPLEANNO SSC NAPOLI, LO STRISCIONE DI AUGURI DELLA CURVA A (FOTO)

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com