Interviste Juventus Napoli

Juventus-Napoli, Tavecchio: “Intervento Asl è una discrasia tra i poteri dello stato”

carlo tavecchio

JUVENTUS NAPOLI TAVECCHIO – Anche Carlo Tavecchio, ex presidente della Federazione Italiana Giuoco Calcio, ha voluto dire la sua sul caso Juventus-Napoli. L’ex numero uno della Figc ha sottolineato come ci sia un problema evidente nel protocollo, visto che, a quanto pare, le aziende sanitarie locali hanno l’ultima parola. Questo, però, va contro quanto accettato dai club, ovvero il famoso protocollo stilato dalla Federazione di concerto col Comitato Tecnico Scientifico.

Juventus-Napoli, Tavecchio: “Intervento Asl è una discrasia tra i poteri dello stato”

“Juventus-Napoli? Se fosse vero ciò che si dice, ovvero che sia intervenuta l’ASL, c’è una discrasia tra i poteri dello stato. A quanto pare, nel protocollo si dice che l’ultima parola spetta alla Azienda Territoriale, e non il Ministero della Salute. Se l’Azienda Sanitaria Locale è intervenuta, è un problema importante, da non sottovalutare. Nessuno può prendersi la responsabilità di andare contro l’Asl. Però, a questo punto, salta l’accordo con i club. Non si capisce bene nemmeno da dove iniziare per trovare il bandolo della matassa di questa storia. Di certo quello che non può e non deve mancare nel “sistema paese” è il manico, cosa che, purtroppo, adesso manca in maniera evidente”.

Luca Cerchione

Se vuoi sapere di più sul Napoli tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com

LEGGI ANCHE

Fiorentina, Commisso: “Un povero emigrato come me è tornato in Italia per finanziare gli Agnelli”

Coronavirus, in Turchia stadi riaperti ai tifosi fino al 50% della capienza dell’impianto