Inter Interviste News

Inter, Zhang: “Godiamoci lo scudetto conquistato, sarà difficile ripetersi”

La sua squadra è riuscita a conquistare un tricolore dopo un decennio di egemonia e monopolio a tinte bianconere. Steven Zhang è sereno, non teme tempeste, non si scompone più di tanto all’addio di Antonio Conte e mantiene una discreta diplomazia anche per il futuro. Un futuro rappresentato da Simone Inzaghi.

Inter, continua il progetto Interspac ma il sindaco di Milano Sala è scettico: “La cosa richiederebbe molto tempo”

Inter, Zhang: “Godiamoci lo scudetto conquistato, sarà difficile ripetersi”

Garbo, discrezione e atteggiamenti tipici della sua tradizione. Soprattutto consapevolezza, pazienza e fatalismo. Il che non vuol dire dismettere le ambizioni che restano alte, ma spalmare nel tempo l’ultimo salto di qualità – scrive Gazzetta dello sport -, quello che serve all’Inter per raggiungere i top club internazionali. Steven Zhang, alla rosea, traccia un bilancio post scudetto. “C’è bisogno di un’ampia plusvalenza alla fine di questo calciomercato – ammette il presidente nerazzurro -, ma vogliamo mantenere molto competitiva la squadra per permetterle di fare bene in Champions e ovviamente di riconquistarla il prossimo anno, perché vogliamo stabilmente stare tra i grandi club europei. Scudetto? Sei sette club sognano di vincere lo scudetto ogni anno, poi la realtà è diversa. Godiamoci quello conquistato”.

Conte: “All’Inter progetto triennale, vincere in due anni è stata una grande cosa”

UFFICIALE – Inter, Simone Inzaghi è il nuovo allenatore

Il punto poi sui singoli a partire da Antonio Conte: “Sin dal primo momento in cui abbiamo rilevato l’Inter abbiamo pensato che Conte sarebbe stato il tecnico migliore per il nostro progetto. Due anni fa siamo riusciti finalmente a portarlo in nerazzurro. Io ero e resto convinto che Conte sia un tecnico vincente: è la ragione che ci ha portato a investire tanto su di lui e sulla squadra negli ultimi due anni”. Simone Inzaghi: “Ha dimostrato in questi anni di essere un tecnico di valore e di esperienza, ha le qualità per tenere competitivo il nostro club, che è ciò che vogliamo, ma cooperando con noi per far si che l’Inter resti una società solida e senza rischi. Conosce il nostro progetto, lo ha sposato e siamo molto felici di averlo qui sperando di poter vincere insieme”.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com